ATTUALITA'

Vacanza in Sicilia: come arrivare?

vacanza-in-sicilia:-come-arrivare?

La Sicilia, l’isola più grande d’Italia, è una meta perfetta per chi cerca relax, arte e divertimento, oltre che un’ottima gastronomia. Arrivare in Sicilia è possibile grazie ai tanti collegamenti con traghetti e navi in partenza dai principali porti italiani che sono attivi durante tutto l’anno, ma che vengono intensificati soprattutto durante il periodo estivo.

Ecco come arrivare e cosa fare in Sicilia.

Come raggiungere la Sicilia

La Sicilia può essere raggiunta da diverse località italiane. Il tragitto più breve per arrivare sull’isola è quello che prevede partenze dal porto di Villa San Giovanni, in Calabria, e che impiega dai 20 ai 40 minuti per arrivare a destinazione. Tuttavia, non si tratta dell’unica opzione disponibile e, anzi, sono molto comode le navi che affrontano il viaggio di notte e che permettono di arrivare a destinazione dopo aver riposato.

Vacanza in Sicilia: come arrivare?

Ad esempio, è possibile dare uno sguardo agli orari e prezzi del traghetto Salerno Palermo per accorgersi di come questa soluzione sia molto vantaggiosa sia a livello economico, sia per quanto riguarda il comfort. Infatti, soprattutto se si viaggia di notte, è possibile riposare a bordo nelle comode cabine. La traversata dura dalle 9 alle 11 ore ed è possibile imbarcare sia autoveicoli che animali domestici.

Questa tratta viene effettuata dalla compagnia GNV che vanta una flotta di navi veloci dove a bordo è possibile intrattenersi con servizi di ristorazione, centro congressi, trascorrere tempo nella sala lettura e affidare i più piccoli in un’area giochi a loro dedicata.

Sicilia, cosa fare, cosa vedere e cosa mangiare

La Sicilia è ricca di spiagge con mare cristallino, città d’arte e siti archeologici, ma anche di riserve naturali: insomma, una vacanza su quest’isola permette davvero di mettere tutti d’accordo, da chi ama il relax al divertimento.

Inoltre, è possibile programmare un’escursione di un giorno o una visita più lunga sulle isole Egadi e alle Eolie, servite anch’esse da traghetti e collegamenti veloci.

La Sicilia offre numerose città come Palermo, Catania, Messina, Agrigento, Siracusa, Trapani e Ragusa che sono mete ideali per gli appassionati d’arte, ma anche Segesta e la Valle dei Templi di Agrigento apprezzati in tutto il Mondo. Non mancano spiagge e riserve naturali, come quella dello Zingaro che meritano una visita, ma dalle spiagge di Mondello vicino Palermo a quelle a sud non sarà difficile trovare la location adatta per un po’ di relax.

La Sicilia è una destinazione che ha anche tanto da offrire per quanto riguarda la tradizione gastronomica. Infatti, sono tantissimi i piatti tipici che è addirittura possibile iniziare già a gustare a bordo delle navi e che sono famosi ovunque. Dai classici arancini, principali pietanze dello street food siciliano, alla tipica e morbida focaccia alla messinese. Inoltre, nei ristoranti vanno per la maggiore piatti a base di pesce, come gli spaghetti al tonno alla messinese, la pasta con le sarde o con la mollica. Il pescato, soprattutto il pesce spada e il baccalà sono invece protagonisti dei secondi. Ottimi come dessert i famosi cannoli e la cassata.

Leave a Reply