ESTERO

Ucraina-Russia, Lavrov: “Biden non ha la coscienza pulita”

ucraina-russia,-lavrov:-“biden-non-ha-la-coscienza-pulita”

04 aprile 2022 | 20.11

LETTURA: 1 minuti

Il commento del ministro degli Esteri russo alle accuse di Biden a Putin su Bucha. Respinta la richiesta di Mosca per una riunione Onu sul massacro

alternate text
Afp

“Molti politici americani responsabili della guerra in Iraq con pretesti noti, che hanno distrutto la Libia insieme ai partner della Nato e che hanno invaso la Siria, non hanno la coscienza pulita e questo è il caso”. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri russo, Sergei Lavrov, commentando le parole del presidente americano, Joe Biden, che ha definito Vladimir Putin un “criminale di guerra”. La Russia, spiega ancora Lavrov, chiarirà i fatti accaduti a Bucha nel corso di un punto stampa che si terrà nelle prossime ore a New York.

Leggi anche

E’ intanto stata “respinta” la ripetuta richiesta della Russia di tenere una riunione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu sulla situazione nella città di Bucha, ha sottolineato ancora Lavrov: “Ieri abbiamo chiesto una riunione del Consiglio di Sicurezza dell’Onu, ma i nostri colleghi britannici, che ora lo presiedono, hanno rifiutato. Anche il nostro tentativo di oggi non ha avuto successo”, ha detto, citato dall’agenzia Tass.

“Un incontro tra Putin e Zelensky potrebbe essere convocato quando ci saranno risultati dai negoziati” tra Mosca e Kiev, ha aggiunto il ministro.

Tag

Vedi anche

Leave a Reply