Turismo

Roma: Cosa fare con i bambini

roma:-cosa-fare-con-i-bambini

Viaggiare con i bambini non è mai facile: bisogna intrattenerli, evitare di perderli, non si devono stancare troppo ma abbastanza per garantirsi il pisolino pomeridiano. Insomma, un viaggio con i bambini deve essere sempre organizzato per tempo e con intelligenza, per limitare il più possibile lamentele e capricci.

Un viaggio nella capitale può a primo avviso non sembrare la scelta più saggia, dato che la città eterna è la più grande d’Italia ed è caratterizzata da strade non sempre comode per eventuali passeggini. Ciononostante, una volta capito come muoversi, Roma offre molte esperienze e attività bambini-friendly, alla portata di tutte le famiglie.

Roma con i bambini: parchi e zoo

Bioparco di Villa Borghese

Il Giardino Zoologico di Villa Borghese fu inaugurato oltre 100 anni fa, nel 1911.

La sua successiva trasformazione negli anni ’90 da semplice zoo in vero e proprio Bioparco fu di fondamentale importanza. Oggi infatti il Bioparco si impegna nella conservazione delle specie minacciate di estinzione, l’educazione nei confronti della tutela della biodiversità e la ricerca scientifica, con risultati eccellenti.

Questo bioparco permetterà ai più piccoli di passare un pomeriggio in compagnia di oltre 1200 animali, appartenenti a circa 150 specie diverse. Nel Bioparco sarà inoltre possibile prenotare una visita guidata, mentre, compreso nel costo del biglietto di ingresso, si potrà assistere ai pasti degli animali per ampliare le proprie conoscenze sugli esemplari ospiti del parco.

Per i più coraggiosi o amanti degli insetti, un altro evento compreso nel prezzo del biglietto è un incontro ravvicinato con blatte soffianti, furetti, rospi, insetti stecco e molti altri di cui spesso si ha paura o che suscitano ribrezzo, ma importantissimi per l’equilibrio dell’ambiente naturale.

Bioparco di Villa Borghese a Roma

Museo Civico di Zoologia

Negli ultimi anni il museo civico di Zoologia di Roma ha iniziato ad introdurre sempre più attività ed esperienze perfette per i bambini e famiglie. Accanto alle tradizionali teche che ricreano gli habitat naturali degli animali esposti, oggi è possibile trovare anche molti percorsi e installazioni interattive che permetteranno ai più piccoli di girare autonomamente per il museo alla scoperta di animali del presente e del passato. Giganteschi scheletri con lunghe zanne o ali accoglieranno i bambini nel regno degli animali, dove potranno conoscere curiosità e segreti attraverso quiz, giochi e attività creative e sensoriali.

E’ possibile visitare il museo liberamente o prenotando una visita guidata e attività didattiche, divise per fascia d’età. Alcuni degli eventi da tenere in considerazione sono:

  • Scienza in famiglia“, per i più piccoli (3-4 anni)
  • Scienza Divertente” e “ScienzOfficina“, per chi ha più di 5 anni
  • Museogame
  • Passeggiata Scientifica” (5-8 anni)

E’ possibile trovare maggiori informazioni sul sito ufficiale del museo.

Museo civico di zoologia, Roma

Roma con i bambini: musei e attività

Giochiamo al Museo – Galleria d’Arte Moderna

La Galleria d’Arte Moderna di Roma, che ospita una meravigliosa collezione d’arte dell’Otto-Novecento, propone per i suoi visitatori più giovani un’iniziativa molto interessante per stimolare la loro creatività e la fantasia. Sul sito ufficiale della galleria è infatti possibile scaricare (e stampare a casa) un libretto pieno di piccoli esercizi e giochi da compilare durante la visita al museo. Grazie alle numerose foto, giochi e spunti d’osservazione sulle sculture esposte al museo i bambini saranno così impegnati per tutta la durata del tour.

Galleria d'Arte Moderna Roma

Explora – Il Museo dei bambini

Se invece si vuole vivere un’esperienza su misura per i bambini, il Museo dei bambini Explora è il posto ideale per trascorrere un pomeriggio in famiglia. Questo museo infatti propone una vasta gamma di attività, laboratori ed esperienze con giochi e allestimenti interattivi su scienza, ambiente, comunicazione, società, economia e nuove tecnologie. Giocando e interagendo con le diverse installazioni i bimbi potranno scoprire e capire fatti, realtà e cose di tutti i giorni.

Museo dei bambini Explora, Roma

Roma con i bambini: parchi divertimento

Cinecittà World

Una visita a Cinecittà World sarà la ciliegina sulla torta per una vacanza all’insegna del divertimento in famiglia. In questo parco dei divertimenti è possibile provare circa 40 attrazioni adrenaliniche e avventurose, tra montagne russe, giochi a premi e esperienze in 4D. Per le famiglie in particolare sono state allestite esperienze e attività di tutti i tipi, come il truccabimbi, la cinepiscina e, nel periodo natalizio, i magici mercatini di Natale con la casa di Babbo Natale! E’ consigliabile dare un’occhiata all’elenco completo delle attrazioni che sicuramente non deluderanno grandi e piccini.

Vengono inoltre organizzati tutto l’anno strabilianti spettacoli, come quello del Far West, il Christmas Show o l’animazione di Jurassic War, che permetterà ai visitatori di scattare una foto ricordo con il dinosauro animatronico che sembra poter prendere vita da un momento all’altro!

Cinecittà World, Roma

Roma World

Per gli appassionati di storia Roma World, il parco divertimenti a tema dell’antica Roma, è una tappa assolutamente da non perdere. Le attrazioni e gli eventi organizzati da questo parco sono davvero tantissime, interessanti e istruttive. Si potrà vivere Un giorno da Antico Romano, mangiare come gli antichi presso la Taberna locale, partecipare al tour botanico o vivere Un giorno da Gladiatore. Non mancano ovviamente attività pensate per i bambini, come la Fattoria degli animali, le passeggiate nei boschi in sella ai pony, corsi per Piccoli Gladiatori, e tanti giochi all’aperto e percorsi avventura con gli animatori di Roma World.

Insomma, è davvero un parco perfetto per i bambini ma anche per adulti!

Roma World

Roma con i bambini: itinerari magici

Per i genitori che invece non vogliono rinunciare a visitare la città a piedi, è possibile creare degli itinerari diversi dal solito che invoglino i bambini a passeggiare per le vie alla scoperta di segreti e magie.

Uno zoo di pietra

Un primo itinerario è quello basato sulla ricerca degli animali simbolo di Roma, che evocano miti, leggende e avvenimenti storici. Si parte in quest’ottica con l’animale simbolo di Roma per eccellenza: la Lupa Capitolina che allatta Romolo e Remo in piazza del Campidoglio. Ai piedi della cordonata che sale al colle, è possibile trovare le due fontane con Leoni egizi in basalto, i quali, durante le feste solenni, gettavano vino invece dell’acqua.

Poco distante, vicino a Palazzo Venezia, si entra in via della Gatta, famosa perché sul primo cornicione all’angolo di Palazzo Grazioli si trova la statua di un felino egizio ritrovata a qualche metro di distanza nel vicino santuario di Iside. La leggenda racconta che nella direzione in cui guarda la gatta dovrebbe essere sepolto un tesoro, ma ancora nessuno è riuscito a trovarlo. L’itinerario prosegue poi con piazza della Minerva, dove è possibile ammirare un grazioso elefantino, e con la chiesa di San Luigi dei Francesi, sulla cui facciata due enormi salamandre sputano fuoco!

Il tour prosegue con piazza Sant’Eustachio e con la testa di cervo con la croce fra le corna che sovrasta la chiesa. Secondo la leggenda medievale, un comandante dell’esercito romano si battezzò cambiando il suo nome in Eustachio dopo aver visto l’apparizione di una croce fra le corna del cervo che stava per uccidere durante una battuta di caccia. Infine presso la chiesa barocca di S. Ivo alla Sapienza si possono individuare simboli araldici, come le aquile dei Borghese, i draghi dei Boncompagni e le api dei Barberini.

Elefantino Piazza della Minerva, Roma

I fantasmi di Roma

I bambini più coraggiosi possono cimentarsi anche con un itinerario sui fantasmi di Roma, dove la storia pervade ogni strada e ogni pietra. La città eterna è stata popolata da tantissime figure storiche che pare vaghino per le strade romane ancora oggi in forma di spirito o fantasma. E’ possibile quindi passeggiare per la città di pomeriggio (o addirittura la sera) seguendo le numerose leggende, miti e misteri di questi personaggi tormentati e intrappolati tra il mondo dei vivi e quello dei morti. La Pimpaccia sul suo carro infuocato stracolmo di tesori che corre forsennato su Ponte Sisto, Messalina che vaga sul Colle Oppio, e poi Beatrice Cenci, Cagliostro, e altri ancora.

Maggiori informazioni e le storie complete di questi fantasmi possono essere trovate sul sito turistico ufficiale di Roma.

Roma di Notte

Dato che Roma è davvero una città enorme e ricca di storia e cultura, per chi ha un passeggino agile o bambini instancabili i possibili itinerari a piedi sono davvero tanti e tutti meritevoli.

Leave a Reply