cucina

Piccantino calabrese | Il condimento forte ma grintoso

piccantino-calabrese-|-il-condimento-forte-ma-grintoso

È uno dei condimenti più famosi della cucina italiana. Buono in ogni occasione, ma perfetto per il primo piatto di oggi. Per questo oggi vogliamo prepararlo insieme a voi. Cuciniamo insieme il piccantino calabrese.

piccante calabrese ricetta FOTO ricettasprint
Piccantino calabrese FOTO Adobe ricettasprint

Piccante sì, ma davvero davvero gustoso. Ottimo sia sulla pasta che sulla bruschetta. Vediamo insieme quali ingredienti ci occorrono e mettiamoci subito all’opera.

Leggi anche: Stomatico calabrese | Un dolce tipico di Reggio Calabria

leggi anche: Bomba calabrese vegana | La briosità della Calabria in un solo morso

Ingredienti

  • 550 g peperoni rossi
  • un mazzo di basilico
  • sale
  • 170 g peperoncini piccanti
  • una carota
  • un gambo di sedano
  • 550 g di melanzane
  • Aceto
  • Olio extravergine
  • 3 spicchi d’aglio

Piccantino calabrese: procedimento

Iniziamo proprio dalle verdure. Laviamole, spuntiamole e tagliamole tutte a pezzettini. Mettiamole, poi, all’interno di una ciotola, aggiungiamo il sale e copriamole ponendo su di loro un peso (che sia un piatto o altro) e lasciamole così per 24 ore.

Piccantino calabrese FOTO ricettasprint

Trascorso il tempo, passiamole con uno schiacciapatate, in modo da far uscire altro liquido e rimettiamole di nuovo in ciotola, copriamole con l’aceto, ripetendo il precedente passaggio (il peso e le 24 ore di riposo).

Successivamente, asciughiamole per bene dall’aceto e mettiamole in una ciotola pulita. Poi frulliamole all’interno del mixer, ma leggermente, perché il bello è avere ancora, poi, i pezzettini di verdure in bocca.

Fatta questa operazione, mettiamole in una ciotola, copriamole con dell’olio e lasciamole riposare per 7 giorni, avendo cura di controllare se, eventualmente, mancasse dell’olio (perché assorbito dalle verdure stesse), di aggiungerne.

Piccantino calabrese FOTO ricettasprint
Piccantino calabrese FOTO ricettasprint

Leggi anche: Peperoni ripieni alla calabrese | Dalla Calabria, un potente contorno

leggi anche: Cipolle di Tropea caramellate | Prelibatezza tipica della Calabria

Prepariamoci dei vasetti puliti e sterilizzati e, dopo i 7 giorni di riposo, trasferiamo le nostre verdure al loro interno. Copriamole con dell’olio e chiudiamo bene i barattoli.

Sterilizziamo, poi, i vasetti in acqua calda per 20 minuti. Quando saranno freddi, poi, conserviamoli in frigo.

Per restare sempre aggiornato su news, ricette e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata a tutte le nostre VIDEO RICETTE puoi visitare il nostro canale Youtube.

Piccantino calabrese FOTO ricettasprint

Leave a Reply