ATTUALITA'

Lavori su turni? Ecco a cosa vai in contro

lavori-su-turni?-ecco-a-cosa-vai-in-contro

La tua occupazione prevede il lavoro su turni? Ecco cosa potrebbe significare per la tua salute e per il tuo benessere

lavoro leggilo.org 27.04.2022 1
(Pixabay)

Secondo recenti studi, lavorare su turni potrebbe avere degli impatti negativi sui lavoratori che eseguono normalmente queste mansioni. Secondo le ricerche effettuate dagli studiosi, infatti, a subire maggiori danni sarebbero le prestazioni lavorative ma anche funzioni importanti del nostro organismo, come la memoria.

Dunque, oltre ad essere particolarmente faticoso, il lavoro su turni può essere anche gravoso per il nostro organismo. Ecco perché, quindi, è necessario continuare con le ricerche e arrivare ad un punto di incontro con le associazioni di categorie e le imprese. Ecco cosa dice dunque la ricerca.

Lavori su turni, ecco cosa rischia il nostro organismo

Alcuni studiosi hanno indagato su quelli che possono essere gli effetti in quei dipendenti che lavorano abitualmente secondo turni orari. Già alcune precedenti indagini, infatti, avevano evidenziato la correlazione che c’era tra insonnia e l’abitudine di lavorare su turni.

Queste tipologie di mansioni, infatti, portano le persone a modificare le proprie abitudini e a sconvolgere le ore di sonno. Le conseguenze potrebbero essere, oltre ovviamente all’insonnia e alla difficoltà di prendere sonno, obesità e comparsa di malattie pericolose come il diabete.

Inoltre, il lavoro su turni andrebbe a danneggiare alcune funzioni del nostro cervello. Tra queste, infatti, a correre maggior pericolo sarebbe la capacità di elaborazione mentale e la memoria. Lavorare in maniera intermittente, quindi, può portare ad avere problemi e cambiamenti cognitivi.

lavoro leggilo.org 27.04.2022 2
(Pixabay)

Secondo la ricerca, il lavoro su turni influenza in modo importante la memoria di lavoro, il controllo degli impulsi, la velocità di elaborazione e la capacità di apprendere e individuare segnali visivi non importanti. Ma non solo, il lavoro su turni inficia anche le prestazioni lavorative, dunque non vi è alcun guadagno nemmeno da parte dell’azienda.

Dunque, i risultati della letteratura scientifica suggeriscano come sia urgente un punto di incontro tra associazioni di categoria, sindacati e imprese, volte a far emergere le problematiche di questo tipo in un’ottica di tutela del benessere dei lavoratori. Il lavoro su turni, infatti, dimostra che non vi sia alcun guadagno né da parte dei lavoratori né tantomeno da parte delle aziende.

Leave a Reply