Senza categoria

La Cozzeria Milano: nuova vita in via Calvi per lo storico locale

la-cozzeria-milano:-nuova-vita-in-via-calvi-per-lo-storico-locale

In via Muratori, così come in tutta Milano, la Cozzeria di Giorgio e Marina è sempre stata un’istituzione.

Succede però che un bel giorno, tra un’ondata pandemica e l’altra, la coppia decide di lasciare Milano.

La destinazione? La Liguria per una nuova esperienza a Borgo Prino.

La Cozzeria chiude, Milano piange

La Cozzeria Milano Giorgio

Immaginate ora la faccia di chi a Milano in cozzeria praticamente ci viveva. Di chi passava le serate vicino a quel bancone dove Giorgio preparava le cruditè, raccontando le sue storie in giro per il mondo e preparando un oyster margarita da paura.

Un disastro annunciato. Dopo la pandemia, per i milanesi (sopratutto quelli di Porta Romana), un duro colpo. La Cozzeria non era solo Giorgio e Marina, ma anche Milad, lo storico cuoco egiziano. Tanta gavetta, la partenza dall’Egitto per la Libia, l’esperienza in Olanda e poi il sogno italiano nel 2004.

Milad ha la faccia buona di chi si è sudato tutte la valigie portate in Italia prima di arrivare dov’è, ma che sa che è sulla strada giusta.

Così quando Giorgio e Marina trovano, in qualche modo, il coraggio di dirgli che non ci sarà più per lui quella cucina un po’ a vista e un po’ no, quel sorriso si spegne. Si illumina però il sogno di fare qualcosa di suo, che vestiti da sudare tanto se ne possono comprare di nuovi.

Una nuova storia da scrivere per la Cozzeria Milano

cozze gorgonzola

La realtà è che la chiusura de La Cozzeria deve essere stata un dolore anche per Giorgio e Marina. Per quei due che con la loro moto tutti i giorni arrivavano in via Muratori per aprire il loro mondo agli altri. È così che forse dall’unione di due dolori e due passioni è nato qualcosa di straordinario. I due storici proprietari decidono di aiutare il loro cuoco Milad a realizzare il suo sogno cedendogli parte del loro, il nome del ristorante. Un’altra cozzeria può esserci quindi. Se non sarà nello stesso locale, che al centro di Milano di certo non te li regalano, sarà altrove, ma sarà. Così è stato.

La nuova Cozzeria Milano Calvi

La cozzeria Milano ostriche

È proprio così che la nasce la nuova Cozzeria Milano Calvi a soli 15 minuti a piedi da quella storica di Via Muratori. Dietro Piazza Cinque Giornate, un punto quindi di tutto rispetto, ancora nel cuore della città.

Milad l’ha messa su con dedizione, lavorando il legno per i tavoli, dipingendo le pareti, predisponendo tutto. Giorgio e Marina, oltre al nome, gli hanno regalato gli strumenti del mestiere: mestoli, padelle, piatti storici, tutto quello che serve, insomma, per riportare Milad e i suoi vecchi e nuovi clienti alla storia di un luogo magico.

Il menu de La Cozzeria

cozze gratinate

Anche il menu è rimasto lo stesso. Cozze come se non ci fosse un domani, crudité e primi piatti. I prezzi identici.

Dagli antipasti, tra ostriche crude e gratinate (dai 4 ai 7 € l’una), ai plateau di crudi (dai 30 ai 75 €), passando ai cotti: aringa affumicata, baccalà mantecato, polpo alla greca e molto altro, tutti tra i 9 e i 14 €. In menu anche le specialissime capesante gratinate, a 5 € l’una.

La cozzeria milano

E poi le protagoniste assolute de La Cozzeria a Milano, le cozze, servite rigorosamente con le patatine fritte tagliate a fette (e non a fiammifero). Impepata, marinara, alla siciliana, ben 20 tipi di zuppa di cozze servite in porzione intera da 1 kg (17€) o mezza (9€). Ma non dimentichiamo le fantastiche cozze gratinate (da mangiare fino allo sfinimento), in tre versioni, tra i 18 e i 19 €, ci si mangia in due.

Un plauso anche ai primi piatti: linguine alle cozze, con l’acciugata, agli scampi e allo scoglio. E ancora pasta, fagioli e cozze, e tagliolini al ragù di polpo. I primi vanno dai 10 ai 18 €.

Un’ottima carta di vini, tra fermi e bollicine sia italiane che francesi, con un consulente d’eccellenza: Sergio Morpurgo (che aveva dato una mano anche a noi qui) della storica enoteca di Porta Romana Il Cavallante.

Una storia d’amore destinata a durare

Una storia d’amore quella tra Milad, Milano, la Cozzeria e la cucina italiana, che pare davvero destinata a durare. Come gli amori che nascono piano, silenziosi e senza pretese, e che diventano infiniti, e anche se ogni tanto un innamorato si divide dall’altro, come è successo tra Milad e Giorgio&Marina, nessuno dei due va davvero via per sempre. Sono incantesimi in cui tutti, ogni tanto, dovremmo cadere. Al destino vorrei dire che io ho molta pazienza.

Milad, a te invece il nostro in bocca al lupo più grande, e chissà che un giorno la Cozzeria non torni proprio lì dove, più di 20 anni fa, è nata.

La Cozzeria. Via Pietro Calvi, 34. Milano. Tel. +390223183607

The post La Cozzeria Milano: nuova vita in via Calvi per lo storico locale appeared first on Scatti di Gusto

Leave a Reply