ATTUALITA'

Gioia decide di cambiare sesso e non riesce più a pagare l’affitto “Non mi danno più il Reddito di Cittadinanza”

gioia-decide-di-cambiare-sesso-e-non-riesce-piu-a-pagare-l’affitto-“non-mi-danno-piu-il-reddito-di-cittadinanza”

Certe scelte possono costare davvero molto care. Lo sa bene una giovane donna di Frosinone che ora rischia di restare senza nulla.

Gioia Riccardi, anni fa, ha iniziato un percorso di vita che l’ha portata ad un cambiamento radicale. Ora la giovane donna di Frosinone, per questa scelta, rischia di perdere il Reddito di Cittadinanza che le consentiva di pagare l’affitto del suo appartamento. E, di conseguenza, rischia di restare senza un tetto.

cambia.sesso leggilo.org 25.5.2022

Gioia, dopo anni, ha coronato il suo sogno ed è diventata Chris Riccardi. Il cambio di sesso, inevitabilmente, ha comportato anche un cambio di carta di identità e codice fiscale. Pertanto, per anagrafe e Agenzia delle Entrate Gioia non esiste più. Per lo Stato italiano Gioia non esiste più. Ora esiste Chris. Da un lato un bene per chi ha deciso di darsi una nuova identità e iniziare una nuova vita. Ma dall’altro lato un male perché se Gioia non esiste più il Reddito di Cittadinanza che percepiva, in automatico, ha smesso di essere erogato. La storia di Chris/Gioia aveva già toccato i cuori della comunità di Frosinone, che in passato lo avevano aiutato a raccogliere i fondi necessari per l’intervento di ricostruzione del torace maschile.

Il giovane ora – intervistato da Today – ha spiegato: “Da quando ho cambiato i documenti non mi arriva più il reddito. Ho presentato l’ISEE nuovo come Chris, ho presentato il certificato di generalità che afferma che sono la stessa persona ma da febbraio continuano a dirmi che la pratica è sospesa perché non rilevano alcun ISEE. Mi dicono che il vecchio nome non ha più l’ISEE, ma è una cosa normale perché “non esiste più”. Ho un altro nome e un altro codice fiscale, ma sono la stessa persona. Mi sono recato tre volte in ufficio e l’ultima volta mi è stato detto che era tutto ok perché avevano legato il certificato di esatte generalità e perché avevano messo mano al vecchio Spid. Ora che entro con il vecchio Spid si legge “Benvenuta Chris Riccardi”. Quindi è vero, è stato modificato. Da quel giorno però non è cambiato nulla, sempre a causa dell’ISEE che risulta sempre inesistente. Ho perso il lavoro un anno fa e vivo solo di reddito di cittadinanza. Sono due mesi che non pago l’affitto e rischio di essere sfrattato. Ho contattato anche il mio avvocato per questa storia e procederemo per vie legali“.

Leave a Reply