ATTUALITA'

GIOELE AMARO X RUINART: L’ARTE INCONTRA LA SECOND SKIN

gioele-amaro-x-ruinart:-l’arte-incontra-la-second-skin

Nel 2020, Maison Ruinart ha presentato second skin, un’alternativa dirompente rispetto alle tradizionali confezioni regalo di Champagne. Eco-Designed, realizzata interamente in carta riciclata, second skin rappresenta un nuovo lusso più rispettoso dell’ambiente.

Amaro Ruinart 9

Ruinart, lo Champagne del mondo dell’arte contemporanea, torna a miart dal 1 al 3 aprile. Per questa occasione, Maison Ruinart ha scelto per la prima volta un artista italiano, Gioele Amaro, per realizzare una limited edition di magnum in second skin che sarà esposta nella VIP Lounge Ruinart a miart.

Amaro Ruinart 3

Questa collaborazione artistica si ispira alla crescente sensibilità di Maison Ruinart e Gioele Amaro per un mondo più sostenibile. La second skin diventa una tela bianca per esprimere gli elementi che uniscono l’artista al marchio: natura, visione e sostenibilità. Traendo spunto dal leitmotiv delle opere di Gioele, Altered Orizon, questi orizzonti di colore prendono vita sulle second skin. Realizzati usando pigmenti naturali e puri su questi inediti canvas, Gioele propone una serie di pezzi unici, per una limited edition innovativa. Inoltre, in linea con i valori e la visione della Maison, parte del ricavato della vendita di queste 20 esclusive bottiglie magnum in second skin andrà a Treedom, società benefit il cui obiettivo è piantare alberi capaci di portare benefici sociali ed ambientali, oltre a sensibilizzare l’opinione pubblica a prendersi cura del pianeta.

 

GIOELE AMARO – ORIZZONTI ALTERATI

Amaro Ruinart 11

Maison Ruinart ha affidato a Gioele Amaro le second skin per realizzare un’opera in edizione limitata e ricreare quegli orizzonti metafisici che su questa tela inedita, composta di carta 100% riciclabile, enfatizza ancor più i concetti di sostenibilità e protezione ambientale che Ruinart difende. Un connubio naturale tra l’artista e la second skin di Ruinart. Due sono gli elementi chiave di questa collaborazione: 20 bottiglie magnum personalizzate e 10 opere che esprimono l’essenza artistica dell’universo di Gioele, che l’artista descrive come finestre su un mondo che è stato o che potrebbe essere, orizzonti verso un passato che è stato alterato ma che possiede ancora la capacità di rigenerarsi e diventare sostenibile. Un’opera che denuncia l’alterazione degli ecosistemi e dà coerenza all’alternativa della second skin, l’ecopackaging “dirompente” che avvolge l’emblematica bottiglia della Maison, il cui obiettivo è ridurre le emissioni di CO2 e favorire il riciclo di materiali. L’artista trova spunto dalla preoccupazione di Ruinart per la salvaguardia del pianeta e dalla constante ricerca e innovazione della Maison per proteggerlo. Conservando la natura e ripristinando gli ecosistemi, riduciamo la loro vulnerabilità e aumentiamo la loro resilienza. La conservazione e il ripristino della natura costituiscono un’importante strategia nella lotta della Maison contro il cambiamento climatico e la sua conservazione. Questo intervento artistico con Gioele Amaro si aggiunge alle collaborazioni Carte Blanche della più antica Maison de Champagne e consolida ancora una volta lo stretto rapporto di Ruinart con il mondo dell’arte.

 

RUINART BLANC DE BLANCS E RUINART ROSÉ

Amaro Ruinart 4

Questa edizione limitata è proposta in formato magnum: Ruinart Blanc de Blancs e Ruinart Rosé. Se si chiede ad un enologo che misura di bottiglia comprare, risponderà molto probabilmente una magnum. Perché è il formato che meglio conserva la freschezza dei vini. Infatti, in proporzione alla quantità di liquido che contiene (1,5 litri), riduce al minimo il contatto con l’ossigeno, che ha un impatto significativo sull’evoluzione dello Champagne nel tempo. Il collo della bottiglia, punto di ingresso dell’aria per tutte le bottiglie Ruinart, è di 26 mm (inferiore allo standard di 29 mm), che già riduce di per sé lo scambio di gas. Una dimensione che si mantiene nel formato magnum e che, grazie ad un invecchiamento più lungo, permette lo sviluppo di note più intense. Durante la degustazione, la freschezza aromatica che caratterizza Ruinart viene pienamente preservata e arricchita di note tostate.

 

SECOND SKIN – UN’ARTE SOSTENIBILE

Amaro Ruinart 1

Innovativa e resistente, la second skin è l’espressione di un nuovo modo di fare un regalo, più consapevole e riflessivo. Lanciato nel 2020 e ora disponibile nei formati magnum, la second skin Ruinart ha l’obiettivo di ridurre e riciclare senza nulla togliere all’esperienza o al gusto. Composta al 100% da carta ricavata da fibre di legno provenienti da foreste europee eco-gestite, second skin è 9 volte più leggera della precedente generazione di confezioni regalo e riduce la sua impronta di carbonio del 60%. Avvolgendo perfettamente la forma emblematica della bottiglia, questa custodia protegge il vino dalla luce, resiste all’umidità di una cantina o di un frigorifero e può rimanere anche in un secchiello del ghiaccio fino a tre ore senza deteriorarsi. Il suo motivo in rilievo è anche un omaggio diretto alle Crayères, le storiche cantine della Maison a Reims.

 

GIOELE AMARO

Amaro Ruinart 8

Gioele Amaro è un artista italiano, nato in Calabria nel 1986, vive e lavora tra Milano e Parigi. Artista digitale, Amaro realizza opere che fondono, alterano, trasformano e offuscano il confine tra tradizionale e nuovi media. Le sue opere sono “dipinte” digitalmente e stampate su tela, creando proiezioni distorte che confondono lo spettatore. Per le opere esposte nella VIP Lounge Ruinart a miart, Amaro dipinge degli orizzonti, o piuttosto, lo spirito di un orizzonte come visto da una finestra metafisica, dallo schermo di uno smartphone o dalla vista di un aereo. Tra le sue mostre più significative, Sotheby’s a Parigi, Balice Hertling Parigi, Reinhard Hauff Stuttgart, Re-Signify by Valentino Beijing e i più recenti Almine Rech Bruxelles, Parigi e Shanghai, quest’ultima che termina il 31 marzo 2022).

 

TREEDOM

Amaro Ruinart 5

Treedom è una piattaforma digitale che permette di piantare alberi a distanza e seguire online la storia del progetto che si andrà a realizzare. Dalla sua fondazione, avvenuta nel 2010 a Firenze, sono stati piantati più di 3.000.000 di alberi in Africa, America Latina, Asia e Italia. Tutti gli alberi vengono piantati direttamente da contadini locali e contribuiscono a produrre benefici ambientali, sociali ed economici. Grazie a tale business model, Treedom fa parte dal 2014 delle Certified B Corporations, il network di imprese che si contraddistinguono per elevate performance ambientali e sociali. Treedom finanzia direttamente progetti agroforestali, diffusi sul territorio. La filosofia è quella di realizzare ecosistemi sostenibili e permettere a migliaia di contadini di far fronte ai costi iniziali della piantumazione di nuovi alberi, garantendo nel tempo sovranità alimentare ed opportunità di reddito.

 

10 bottiglie di Ruinart Blanc de Blancs in magnum, con second skin personalizzata da Gioele Amaro 600 €/unità. 10 bottiglie di Ruinart Rosé in magnum, con second skin personalizzata da Gioele Amaro 600 €/unità. Per l’acquisto delle bottiglie magnum Gioele Amaro x Ruinart Ruinart Customer Care: contact@help.ruinart.com

 

Info

ruinart/gioele-amaro

Leave a Reply