attualità ATTUALITA'

Dolcificanti: ecco quali scegliere

dolcificanti:-ecco-quali-scegliere

Un argomento importante nel campo dell’alimentazione è proprio quello dei dolcificanti. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Dolcificanti - Tutto quello che c'è da sapere
Dolcificanti – Tutto quello che c’è da sapere

L’argomento dei dolcificanti rimane forse quello più dibattuto in campo alimentare. Nel momento in cui si inizia una dieta infatti, limitare il consumo di zucchero è il primo passo verso un’alimentazione più sana. Eppure, eliminarlo definitivamente è quasi impossibile e, per certi versi, sconsigliato: se si elimina un alimento dalla nostra routine, questo porterà il nostro corpo ad avere maggiori difficoltà nel smaltirlo. Ecco quindi quali sono i consigli della dietista Maria Cristina Varotto.

LEGGI ANCHE —> Test: cosa vedi nella foto? Ecco cosa dice della tua personalità

Dolcificanti – Il consiglio della nutrizionista

Secondo il parere di Maria Cristina Varotto, dietista dell’Ospedale Santagostino, eliminare lo zucchero dalla nostra dieta è consigliato, ma non bisogna assolutamente sostituirlo totalmente con i dolcificanti. Anch’essi infatti, se utilizzati in grandi quantità, a lungo andare possono portare dei problemi nel funzionamento dell’apparato gastro-intestinale. Il palato quindi, va abituato gradualmente a consumare sempre meno cibi dolci, in modo da limitare il consumo dello zucchero raffinato, ma anche dei dolcificanti stessi.

Ecco quali dolcificanti scegliere
Ecco quali dolcificanti scegliere

LEGGI ANCHE —> Dolci: 7 ricette in meno di 5 minuti, per quanto hai una voglia irrefrenabile!

Il dolcificante quindi può essere visto come uno strumento di transizione, che ci permetta di abituarci piano piano al consumo limitato di cibi zuccherati. Un classico esempio è il caffè, che secondo i nutrizionisti andrebbe consumato amaro. Nello specifico, ogni individuo dovrebbe assumere, nell’arco della giornata, solo il 10% degli zuccheri in riferimento all’intero apporto calorico quotidiano. Da quel 10% si escludono gli zuccheri della frutta, esso fa riferimento solo agli zuccheri aggiunti (merendine, cioccolato, prodotti confezionati, biscotti e qualsiasi altro alimento che preveda il consumo dello zucchero bianco).

In ogni caso, il dolcificante consigliato dalla dietista Varotto è la stevia: “La stevia è un dolcificante di origine naturale, ma se si consuma troppo, potrebbe comunque avere effetti avversi […] L’indicazione di massima valida per tutti è quella di ridurre il più possibile il consumo di zucchero aggiunto e di prodotti che lo contengono, cercando di abituarsi a sapori meno dolci”. Importante è però sottolineare, che una dieta equilibrata prevede un consumo di tutti gli alimenti. Questo tipo di alimentazione a 360 gradi permette di velocizzare il nostro metabolismo e, di conseguenza, abituarlo a smaltire qualsiasi tipo di alimento.

Leave a Reply