ATTUALITA'

Dado da cucina: la rivoluzione che non ti immagini

dado-da-cucina:-la-rivoluzione-che-non-ti-immagini

Una novità assoluta fa la sua comparsa: nasce il nuovo dado da cucina con incarto commestibile. Una vera e propria rivoluzione

Dado da cucina con incarto commestibile (Foto: Gousto)
Dado da cucina con incarto commestibile (Foto: Gousto)

Quante volte ci hanno salvato da un insipido brodo acquoso e senza sapore? I dadi da cucina sono utilissimi per donare gusti e odori ai nostri piatti in modo semplice e veloce. Basta buttarne uno in acqua bollente e, in pochi minuti, si ottiene uno squisito brodo disponibile in numerosi e vari gusti.

Ma ora il dado da cucina si rinnova ed è al centro di una grande rivoluzione. È nato infatti il primo dado da cucina con incarto commestibile a base di proteine di piselli. Questa nuova formula rappresenta una novità incredibile che potrebbe presto entrare nelle abitudini dei “cuochi” italiani.

È nato il primo dado da cucina con incarto commestibile

Protagonista di questa rivoluzione culinaria è stata l’azienda britannica Gousto, specializzata nella produzione di kit di ingredienti per numerose ricette. Oggi il team di innovazione e ricerca della Gousto sta provando in laboratorio una vera e propria rivoluzione: il primo dado da cucina con incarto commestibile.

LEGGI ANCHE –> INFLUENZA AVIARIA: AUMENTO ESPONENSIALE DEI FOCOLAI. ECCO COSA STA SUCCEDENDO

A quanto pare, infatti, è in via di sperimentazione un innovativo dado da cucina che non necessiterà di essere scartato prima di versarlo nell’acqua. Basterà infatti gettarlo in acqua bollente senza togliere l’incarto e si scioglierà come i classici dadi da cucina.

Dado da cucina (foto: Altroconsumo)
Dado da cucina (foto: Altroconsumo)

Gousto sta quindi per proporre sul mercato una vera e propria rivoluzione. Un’idea nata dalla collaborazione con l’Università di Cambridge e che potrebbe innovare il modo di cucinare. L’incarto commestibile è composto da una pellicola a base di proteine di piselli, la quale ha la stessa funzione dell’incarto in plastica ma, ovviamente, è commestibile e biodegradabile.

LEGGI ANCHE –> SUSHI: NON CONSUMATELO TROPPO SPESSO. LO STUDIO VI LASCERÀ SENZA PAROLE

Il film che andrà a costituire la pellicola “è stato realizzato con amido e proteine di piselli – ha detto il CEO di Xampla – è tutto naturale al 100%”. Il materiale avrà lo stesso vantaggio della plastica e riuscirà a conservare tutto il sapore del classico dado, costituendo anche una scelta sostenibile.

Leave a Reply