ATTUALITA'

Colpo di pistola alla testa, 19enne in condizioni disperate: il gesto dopo il rimprovero dei genitori

colpo-di-pistola-alla-testa,-19enne-in-condizioni-disperate:-il-gesto-dopo-il-rimprovero-dei-genitori

E’ rientrato tardi a casa, il padre lo ha rimproverato e lui, un ragazzo di 19 anni, è andato a prendere la pistola legalmente detenuta dal genitore e si è sparato alla testa. Adesso è ricoverato in condizioni disperate all’ospedale del Mare di Napoli dove è arrivato in eliambulanza dopo essere stato soccorso dai sanitari del 118 nell’abitazione di San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento, e assistito inizialmente dai medici dell’ospedale sannita San Pio.

Questa la ricostruzione dei carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita che indagano su quanto accaduto nelle prime ore di domenica 24 ottobre. Il giovane avrebbe avuto dei diverbi con i genitori nei giorni precedenti e anche sabato sera, prima di uscire con gli amici.

Poi nella notte il drammatico epilogo dopo il rientro a casa e il successivo rimprovero del papà. L’episodio sarebbe successo intorno alle 4.30. Le sue condizioni sono gravissime. Decisive saranno le prossime ore.

 

L’articolo Colpo di pistola alla testa, 19enne in condizioni disperate: il gesto dopo il rimprovero dei genitori proviene da Il Riformista.

Leave a Reply