Bonolis Berlusconi Mediaset
Bonolis Berlusconi Mediaset

Si prospetta una svolta storica a Mediaset che a breve archivierà il cammino di tre redazioni storiche: quelle di StudioAperto, del Tg4 e di Sport Mediaset. A non essere toccati dalla sforbiciata saranno invece il Tg5 e TgCom24. Quest’ultimo penserà a coprire tutte le news, oltre appunto al Tg5 che, però, ovviamente, ha una messa in onda molto meno corposa nel corso della giornata. A dare notizia del ‘terremoto’ che sta investendo il Biscione è Fanpage.it, che assicura di aver reperito notizie sulla vicenda da fonti sicure interne a Mediaset.

La decisione di mandare in ‘pensione’ il Tg4, Sport Mediaset e StudioAperto condotto da Andrea Pucci, è una svolta storica per la realtà imprenditoriale timonata dal Pier Silvio Berlusconi. All’origine della scelta, spiega sempre Fanpage,it, ci sarebbe una valutazione degli ascolti in crisi delle suddette trasmissioni. E, quindi, la volontà di ridurre in modo drastico la produzione giornalistica. Altrimenti detto c’è l’obbiettivo di ottimizzare le risorse che resteranno, tagliando ciò che viene invece ritenuto superfluo.

Perché Mediaset ‘pensiona’ il Tg4, StudioAperto e SportMediaset

A conti fatti e con un occhio attento agli ascolti in calo, secondo i vertici del Biscione, non avrebbe più senso proseguire le avventure storiche di Sport Mediaset, del Tg4 e di StudioAperto. Il piano è quello di impiegare le risorse dell’azienda a contratto a tempo indeterminato in modo più concentrato e produttivo. Un esempio? Piuttosto di inviare quattro cronisti per quattro telegiornali diversi ad una conferenza stampa, ne verranno inviati solo due (o uno).

Questi copriranno sia le news per il Tg5 che per Tgcom24. Naturalmente un simile cambio di rotta provocherà anche delle fuoriuscite. Si parla di 45 addii nell’arco del prossimo triennio, tra prepensionamenti su base volontaria e mancati rinnovi ai collaboratori e ai giornalisti con contratto a tempo determinato. Anche i conduttori delle testate perderanno quindi il loro posto. Chi invece resterà a Mediaset e prima era impiegato per i programmi che andranno in archivio, sarà dirottato verso le redazioni di video news e del mattino, come ad esempio Mattino Cinque.

LEGGI ANCHE—> Bufera Enzo Iacchetti, “Ha perso tutto, ha questa malattia. Perché non lo vedremo più in tv”. La Corvaglia svela tutto

Per il Biscione è tempo di cambiamenti anche sull’infotainment: si mormora infatti che Barbara d’Urso, dopo essersi vista ‘cestinare’ Domenica Live e Live – Non è la d’Urso, potrebbe veder non confermato Pomeriggio Cinque. Anche il rinnovo del suo contratto Mediaset sarebbe in bilico. La conduttrice avrebbe infatti rifiutato la conduzione dell’Isola dei famosi e starebbe in trattativa con la Rai per alcune ospitate nei suoi programmi.

Continua a leggere altre notizie su Piudonna.it e dal tuo cellulare su FacebookInstagram e Google News.

berlusconi mediaset
berlusconi mediaset
Argomenti affini

Potrebbe interessarti