ATTUALITA'

“Aiutataci a ritrovare Francesco, è cardiopatico”, il giallo del finanziere Di Giovanni sparito nel nulla

“aiutataci-a-ritrovare-francesco,-e-cardiopatico”,-il-giallo-del-finanziere-di-giovanni-sparito-nel-nulla

“AIUTATECI a ritrovare Francesco”, recitano gli appelli rilanciati sui social da account privati e in gruppi. Francesco è Francesco Di Giovanni, 48 anni, finanziere che vive in provincia di Caserta e lavora a Napoli. È sparito nel nulla da due giorni. La sua automobile è stata ritrovata in provincia di Grosseto. Dettaglio che aggiunge paura all’apprensione. È scattato il piano della prefettura per i dispersi.

“Francesco Di Giovanni – recita il testo dell’appello – scomparso in località Montepescali (Braccagni) 2 giorni fa, alto 1.70, ha 49 anni, calvo e ha i baffi. Francesco ha problemi cardiaci e non ha le sue medicine. La macchina è stata ritrovata perciò sicuramente si starà muovendo con altri mezzi o a piedi”. Il post è stato condiviso già migliaia di volte. Nessuna notizia al momento però dell’uomo.

Stando a quanto ricostruito finora l’uomo è uscito dalla casa doveva viveva con la moglie Tonia e il piccolo figlio a San Tammaro. L’automobile è stata ritrovata nei pressi della stazione ferroviaria nella zona Braccagni-Montepescali in Toscana. L’uomo, nato a Casapulla, era militare della Guardia di Finanza in servizio presso il Nucleo PEF del Comando Provinciale di Napoli.

Familiari, amici e colleghi hanno chiesto nei loro appelli a chiunque avesse notizie utili al ritrovamento a contattare il numero 117 della Guardia di Finanza. Il piano per la ricerca di persone scomparse della prefettura di Grosseto è scattato ieri, giovedì 28 aprile, intorno a mezzogiorno. Al lavoro Vigili del fuoco, Polizia di Stato e Guardia di Finanza. Le ricerche, come scrive Il Tirreno, si stanno concentrando nella zona di Braccagni e Montepescali, dove l’uomo è stato avvistato l’ultima volta. I vigili del fuoco intervengono anche con un elicottero.

“Questo è un messaggio soprattutto per gli amici che ho tra i contatti qui su facebook che abitano tra l’Umbria e la Toscana”, ha scritto la moglie Tonia su Facebook. “Mi hanno detto che bisogna diffondere la notizia anche sui social, non so se possa servire, Francesco è scomparso da due giorni nei pressi di Braccagni hanno trovato la macchina regolarmente chiusa ma nessuna sua traccia. Ha un cappellino grigio simile a quello in foto ed un giubbino blu. Ha sicuramente gli occhiali come in foto. QUINDI ORA È SENZA MACCHINA STA A PIEDI PERCHÉ la polizia l’ha spostata. Non sappiamo se ha preso il treno dopo aver parcheggiato la macchina vicino alla stazione.

Vi prego di non scrivermi per chiedermi ‘perché e per come’, il mio telefono deve essere abbastanza libero per telefonate della questura e similari. Scrivetemi messaggi e risponderò solo a chi mi potrà essere di aiuto nelle ricerche. Immaginate che sto scioccata, sto scrivendo questo messaggio per dare credito a quello che mi dicono sul potere di internet, della rete e della compassione di chi si mette in ascolto di sconosciuti per aiutare nelle ricerche. Lorenzo suo figlio, io, tutta la sua famiglia e gli amici e amiche più care, lo stiamo aspettando a braccia aperte e con tutto l’amore che c’è“.

L’articolo “Aiutataci a ritrovare Francesco, è cardiopatico”, il giallo del finanziere Di Giovanni sparito nel nulla proviene da Il Riformista.

Leave a Reply