Business

AD Ports Group registra forti entrate di 2,791 miliardi di AED da inizio anno a settembre 2021, in crescita del 22 percento su base annua

ad-ports-group-registra-forti-entrate-di-2,791-miliardi-di-aed-da-inizio-anno-a-settembre-2021,-in-crescita-del-22-percento-su-base-annua

ABU DHABI, 13 novembre 2021 (WAM) – AD Ports Group ha annunciato oggi i suoi risultati finanziari per i nove mesi chiusi al 30 settembre 2021, registrando una crescita dei ricavi del 22 percento su base annua a 2,791 miliardi di AED (760 milioni di dollari) rispetto a 2,295 miliardi di AED (625 milioni di dollari) nello stesso periodo dello scorso anno, trainati dalla crescita dei volumi, dalla diversificazione del business e da nuove partnership.
L’EBITDA è aumentato del 7 percento su base annua a 1,161 miliardi di AED (316 milioni di USD) durante questo periodo, rispetto a 1,081 miliardi di AED (295 milioni di USD) nello stesso periodo del 2020, con una crescita nella maggior parte dei cluster aziendali.
I volumi di merci generiche sono saliti a 37 milioni di tonnellate nel settembre 2021 da inizio anno, rispetto ai 22 milioni di tonnellate nello stesso periodo del 2020, mentre le zone industriali hanno affittato circa 2,7 milioni di metri quadrati di terreno in questo periodo, riflettendo il più ampio ripresa dall’impatto della pandemia di COVID-19, sebbene permangano alcuni problemi relativi alla catena di approvvigionamento.
La produttività dei container è cresciuta fino a 2,47 milioni di teu (unità equivalenti a venti piedi) nei primi nove mesi del 2021, rispetto a 2,42 milioni di teu nello stesso periodo del 2020, nonostante i continui vincoli di approvvigionamento affrontati nel mercato globale delle spedizioni e dei container.
Il capitano Mohamed Juma Al Shamsi, amministratore delegato del gruppo, AD Ports Group, ha dichiarato: “Abbiamo riportato risultati solidi per i nove mesi chiusi al 30 settembre 2021, grazie alla continua crescita delle nostre attività principali e ai ritorni incrementali dei nuovi investimenti. Siamo ben posizionati per una crescita sostenuta mentre l’economia mondiale si riprende dall’impatto della pandemia globale e assumiamo un ruolo attivo nell’aiutare a risolvere i problemi della catena di approvvigionamento globale. Il nostro impegno a contribuire allo sviluppo economico di Abu Dhabi e degli Emirati Arabi Uniti è più forte che mai”.
I punti salienti operativi del periodo includevano la firma di un accordo di concessione con CMA CGM Group nel luglio 2021 per stabilire un nuovo terminal nel porto di Khalifa. AD Ports Group ha anche firmato un accordo “Capi dei termini” con Corporazione per lo sviluppo di Aqaba per costruire e gestire un nuovo terminal crociere nel porto di Aqaba, in Giordania, il primo del suo genere nel paese e il primo impianto crocieristico di AD Ports Group al di fuori degli Emirati Arabi Uniti. Inoltre, il Gruppo ha firmato un accordo preliminare con la Compagnia Generale dei Porti dell’Iraq (GCPI), per esplorare potenziali opportunità nei settori dei trasporti e marittimo.
Martin Aarup, Direttore Finanziario del Gruppo, AD Ports Group, ha dichiarato: “Abbiamo mantenuto la nostra attenzione sulla fornitura di rendimenti stabili, basandoci sulle solide basi dei nostri contratti a lungo termine supportati da una strategia di investimento prudente. Stiamo iniziando a realizzare ritorni dai nostri nuovi investimenti, joint venture e partnership nei servizi di alimentazione, offshore e trasbordo, nonché dalla nostra espansione dei servizi logistici. Il nostro capitale investito è aumentato a 23 miliardi di AED (6,3 miliardi di dollari) nei primi nove mesi del 2021, rispetto ai 19,9 miliardi di AED (5,4 miliardi di dollari) dello stesso periodo del 2020, in linea con il nostro programma di espansione in corso”.
Tradotto da: Mina Samir Fokeh.
http://wam.ae/en/details/1395302992063

Leave a Reply